Viaggi di Elena

È ben difficile, in geografia come in morale, capire il mondo senza uscire di casa propria. (Voltaire)

Passeggiata lungo l’Hudson River verso Battery Park

Penultimo pomeriggio a New York, 20 agosto 2014.
Ricordo bene quella sensazione di panico, non sapevo dove andare, cosa vedere ancora, cosa dover purtroppo trascurare, cosa fare per assaporare ancora di più la grande mela.

Nella confusione più totale siamo passati davanti alla casa di Carrie di Sex and the City; la via è molto tranquilla e piena di alberi, infondo si vede il lungo fiume e da lì l’idea… facciamo una bella passeggiata al tramonto sul lungo fiume.

20140819_174108

E così da Perry Street, nel West Village, ci siamo diretti verso Battery Park.
Il lungo fiume era gremito di gente, chi faceva sport, chi andava in monopattino, in bicicletta, chi assaporava un buon libro seduto su una panchina, chi mangiando un fast hot dog consultava documenti dalla sua 24 ore… perchè New York è questo, è tutto questo mescolarsi di persone che fanno cose diverse.

20140819_175838

Passeggiando ho visto campi per gli skater e mi sono fermata ad osservarli mentre facevano le loro acrobazie, inoltre ci sono campetti da minigolf molto ben curati.
Camminare qui è davvero rilassante e con la mia tracolla e senza digitale al collo (per una volta è rimasta in hotel) mi sento quasi una newyorkese anche io, passeggio sorridente mentre il sole cala, non ho una meta e sono incredibilmente felice, mi siedo su una panchina con le gambe appoggiate alla ringhiera e mangio un gelato mentre osservo i gabbiani sfiorare l’acqua, le barche passare, la Statua della Libertà contro luce che osserva New York dalla sua piccola isoletta.

DSC_0454 Battery_Park

Il sole cala poi d’improvviso e quindi è ora di cercare un posticino dove mangiare, certo non è stata una facile impresa, la zona vicino al fiume non è ricca di locali come nelle vie del centro e quindi siamo finiti in un delizioso ristorante messicano, tavolo all’aperto con vista sulla Statua.
E’ stato davvero bello dopo cena poter ancora una volta passeggiare qui, incantarmi nell’osservare la Statua illuminata e passeggiare e passeggiare ancora.
Uno spettacolo, una donna balla e canta e nello sfondo Lady Liberty, davvero emozionante.
Questo è il dolce ricordo che mi porto nel cuore di questa passeggiata ricca di emozioni.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 gennaio 2015 da in Senza categoria.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: